Euro sugli scudi in avvio di settimana

Inviato da Massimiliano Volpe il Lun, 14/12/2009 - 10:20
Euro in rimonta nella prima seduta della settimana. La moneta unica europea avanza di circa mezzo punto percentuale a 1,4671 rispetto al dollaro. A rafforzare la moneta unica europea contribuiscono le novità che sono giunte dal Medio Oriente secondo le quali l'emirato arabo di Dubai ha ricevuto 10 miliardi di dollari da Abu Dhabi per il pagamento di un bond in scadenza oggi. L'euro guadagna terreno anche rispetto alla sterlina a 0,9040 (+0,32%) mentre è praticamente invariato rispetto a franco svizzero a 1,5126.
La moneta unica cede invece terreno rispetto allo yen a 129,65 (-0,66%). Da rilevare che questa mattina in Giappone l'indice Tankan relativo al quarto trimestre ha evidenziato un morale superiore alle attese degli economisti, con l'indice principale sulla fiducia delle grandi industrie manifatturiere a -24 punti dal -33 della rilevazione precedente.

L'agenda economica di oggi vede in primo piano la produzione industriale dell'Eurozona. La lettura relativa al mese di ottobre è stimata in flessione dello 0,7% rispetto al mese precedente. Se confermato il dato evidenzierebbe una frenata dell'attività nel settore industriale europeo dopo alcuni mesi di forte ripresa. Su base annua la flessione della produzione industriale dovrebbe attestarsi all'11,5 per cento. Sempre alle ore 11 verranno resi noti i dati relativi al mercato del lavoro nell'Eurozona.
COMMENTA LA NOTIZIA