L'euro sgambettato da Issing, cross vs dollaro a 1,248

Inviato da Redazione il Ven, 16/01/2004 - 10:54
Non si arresta la caduta dell'euro, che ha violato anche quota 1,25 contro il dollaro. Ad appesantire la moneta unica sono anche le dichiarazioni preoccupate del capo economista della Banca centrale europea, Otmar Issing, sul rafforzamento dell'euro che sta pesando sui conti delle società esportatrici. Il cross euro/dollaro si è portato a 1,2480. Da ricordare che lunedì aveva sfiorato la soglia di 1,29 facendo segnare il nuovo massimo storico.
COMMENTA LA NOTIZIA