Euro: posizioni nette lunghe si confermano in territorio positivo

Inviato da Luca Fiore il Lun, 28/01/2013 - 18:28
Gli operatori scommettono sull'euro. I dati settimanali diffusi dalla statunitense Commodity Futures Trading Commission hanno evidenziato che nella settimana al 22 gennaio le scommesse nette sulla moneta unica, la differenza cioè posizioni rialziste e ribassiste, si sono attestate a +21.300 contratti, 14 mila in più rispetto al dato precedente.

Il dato è particolarmente significativo alla luce del fatto che nel 2012 le posizioni nette sull'euro sono risultate positive solo nel corso di una settimana, l'ultima, e a giugno 2012 era stato toccato un picco di 214 mila posizioni nette "short".

In calo invece le posizioni nette lunghe sulla sterlina, passate da 28.300 a 17.900, e quelle sul dollaro canadese, che da 68.700 si sono attestate a 58 mila. Sesto calo settimanale consecutivo per le posizioni nette ribassiste sullo yen, scese da 94.400 a 64 mila.
COMMENTA LA NOTIZIA