1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Euro: le posizioni nette lunghe ai massimi dal luglio 2011

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Gli investitori continuano a puntare sull’euro. La statunitense Commodity Futures Trading Commission ha annunciato che nella settimana al 5 febbraio le posizioni nette rialziste (la differenza tra i contratti rialzisti e quelli ribassisti) sulla moneta unica sono passate da 27.472 a 37.952, il livello maggiore dal 5 luglio 2011 (43.194 con l’euro dollaro a 1,44).

Si tratta del quarto incremento settimanale consecutivo. Il dato è tanto più sorprendente alla luce del fatto che nel corso del 2012 solo in una settimana, l’ultima, le scommesse “bullish” sono risultate superiori a quelle “bearish”.

Il dato relativo la sterlina ha registrato il terzo calo consecutivo, -1,174 contratti, portandosi ai livelli minimi dal 20 novembre a 10.622 contratti, un terzo rispetto ai 37.300 contratti registrati a dicembre.

In calo anche le scommesse nette su un rialzo del dollaro canadese (passate da 35.057 a 27.761) e quelle relative il dollaro australiano (da 85.296 a 80.940). Chiudiamo con la divisa nipponica che ha visto le posizioni nette “corte” scendere da 71.246 a 68.413 contratti.

Commenti dei Lettori
News Correlate
ASTA BOND

Italia: Tesoro, martedì prossimo in asta titoli fino a 3,5 miliardi

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze nell’asta in calendario il prossimo 27 giugno collocherà CTZ e BtpEi per 3-3,5 miliardi di euro. Nel dettaglio, saranno messi sul mercato CTZ 24 mesi per 2-2,5 miliardi e BtpEi per 0,5-1 miliardo di euro.

RATING

Creval: Fitch taglia rating, outlook è negativo

Fitch Ratings ha ridotto il rating a lungo termine del Credito Valtellinese a “BB-“ da “BB” e il Viability Rating a “bb-“ da ”bb”, già posti sotto osservazione con implicazioni negative lo scorso 24 marzo. L’outlook è negativo.

MERCATI

Borse europee piatte, bancari ed energetici sotto tono

Banche ed energetici penalizzano la seduta dei listini europei. A Londra il Ftse100 ha terminato a 7.439,29 punti, -0,11%, mentre a Madrid l’Ibex si è fermato a 10.709,90, -0,29%. Incremento dello 0,15% invece per Francoforte e Parigi, salite rispet…