1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Euro in rafforzamento sul dollaro, superata quota 1,32

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’euro si rafforza nei confronti del dollaro superando quota 1,32. Solamente la settimana scorsa, la moneta unica aveva toccato un minimo a 1,3055 dollari. Numerosi analisti avevano invece pronosticato una discesa della divisa europea a causa dei persistenti timori sui Paesi periferici del Vecchio Continente. Timori che non sono certo svaniti. Secondo il Financial Times, la Banca centrale europea ha acquistato durante la scorsa settimana bond governativi per 1,1 miliardi di euro, una cifra maggiore rispetto ai 603 milioni acquistati in precedenza.

Un incremento, con acquisti concentrati soprattutto sui Titoli di Stato irlandesi e portoghesi, che porta in primo piano le preoccupazioni dell’Eurotower circa la crisi dei debiti sovrani. A sostenere l’euro ci ha però pensato la Cina. Il governo di Pechino, infatti, si è detto pronto a sostenere con interventi concreti la Periferia europea. Infine, la divisa unica è sempre più vista come valuta di riferimento per le riserve ufficiali. Lo scorso anno, il 25,9% delle riserve mondiali erano contabilizzate in euro. Una crescita decisa rispetto al 18,3% del 2000. Movimento inverso per il biglietto verde: dal 71% del 2000 al 64,9% del 2009.