Euro-dollaro: Avalon Capital, corsa dell'euro esaurita a 1,49

Inviato da Carlotta Scozzari il Lun, 03/12/2007 - 11:56
Il dollaro negli ultimi mesi ha perso terreno nei confronti dell'euro portandosi nel mese di settembre a ridosso di quota 1,50. Ma la corsa della moneta unica secondo alcuni osservatori del mercato dei cambi potrebbe essere arrivata al capolinea: "Dal grafico generato con Jambala, il software di analisi di Borsa da noi sviluppato - sottolinea Michele Guastamacchia, strategist di Avalon Capital - emerge che la corsa dell'euro nei confronti del dollaro, iniziata nell'ottobre 2000, è probabile che si sia esaurita sul livello di 1,49, portandoci ad assistere a probabili bottoms che potrebbero dare quindi un chiaro segnale della fine della tendenza rialzista in atto". "Detti bottoms - prosegue Guastamacchia - potrebbero persistere anche per il mese di dicembre, il che significherebbe che il movimento intrapreso potrebbe arrestarsi a un livello che i nostri algoritmi,hanno individuato compreso tra 1,46 e 1,42. In seguito a questo qualora ci fossero le condizioni, non è escluso anche un probabile cambiamento del trend rialzista attuale in atto". Ma che posizioni si possono prendere dunque sulla valuta? In questo caso Avalon non consiglia posizioni rialziste long, quanto piuttosto, un'ottica ribassista: "Qualora i ribassi entrassero in una fase di lateralità, è consigliato vivamente l'astensione da operazioni particolarmente rischiose".
COMMENTA LA NOTIZIA