1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Euro ai massimi dal 20 giugno sostenuto da ripresa export tedesco

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nuova giornata di rialzi per l’euro sui mercati valutari. La divisa unica europea si è portata questa mattina sui massimi dal 20 giugno spingendosi fino a 1,337 sostenuto dai buoni riscontri macro arrivati dalla Germania.

L’export tedesco è infatti tornato a salire mostrando un +0,6% su base mensile a giugno. La bilancia commerciale a giugno ha mostrato un avanzo di 16,9 miliardi di euro contro il surplus di 13,1 miliardi della precedente rilevazione (dato rivisto da 13,6 miliardi) e i 15 miliardi attesi dal mercato.

“L’euro si trova al test delle resistenze a non escludiamo che possa tentare il raggiungimento delle aree di resistenza poste tra 1,3380 e 1,3145 – commenta Matteo Paganini, Chief Analyst DailyFX (FXCM) – sempre che non si completi prima una diergenza ribassista oraria, che potrebbe spingere le quotazioni in area 1.3325, livello da curare per evitare ulteriori estensioni verso 1.3280”.

Tra i market mover della giornata c’è stato poi il balzo maggiore delle attese dell’export cinese (+5,1% su base annua a luglio, decisamente meglio rispetto al +2% atteso dal mercato). Bene anche le importazioni inaspettatamente balzate del 10,9% dopo la contrazione dello 0,7% evidenziata a giugno.
A beneficiarne maggiormente è stato il dollaro australiano che ha nella Cina il suo principale partner commerciale. L’aussie si è portato così sui massimi a circa un mese sul dollaro Usa a 0,909 US$.