1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Euro a 1.20 sul dollaro entro dicembre 2012 (Morgan Stanley)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il 2012 probbailmente sarà l’anno della recessione, ma potrebbe essere anche l’anno della svolta nell’economia, soprattutto nel secondo semestre. Lo dicono gli analisti di Morgan Stanley, che indicano diverse ragioni per cui ciò dovrebbe avvenire. Innanzitutto, nonostante quello che sarà un bassissimo contributo dell’Europa alla crescita globale, l’economia globale crescerà ad un tasso del 3,5% circa. In secondo luogo, l’euro potrebbe indebolirsi tanto da toccare quota 1,20 contro il dollaro a dicembre. Secondo le stime della Bce, ricorda Morgan Stanley, una simile flessione porterebbe in un anno un +0,7% al tasso di crescita del Pil, e un 1,2% nel secondo anno. Infine, MS si attende un nuovo taglio dei tassi d’interesse europei fino ai minimi storici di 0,5% con possibilità di quantitative easing, il che dovrebbe avere ripercussioni positive sulla crescita.
Tra i consigli di investimento dell’istituto americano, Morgan Stanley consiglia, tra l’altro, posizioni corte sull’euro-dollaro, con target a 1,20 sul cross, e resta “overweight” sui titoli difensivi e “underweight” sull’equity.

Commenti dei Lettori
News Correlate
NUOVO AFFONDO VS UE

Trump minaccia dazi del 20% per auto europee

Il presidente statunitense, Donald Trump, torna all’attacco sul fronte dazi prendendo di mira questa volta l’Europa minacciando di imporre DAZI del 20% su tutte le auto importate dall’Unione europea “a …

OPEC AUMENTA PRODUZIONE

Trump: spero che aumento produzione Opec sia significativo

“Spero che l’OPEC aumenterà la produzione significativamente. Necessitiamo di mantenere i prezzi del petrolio bassi”. Sono le parole di Donald Trump, via Twitter, dopo la conclusione del meeting Opec che …

RATING

Usa: Standard Ethics abbassa outlook a negativo da stabile

Standard Ethics ha abbassato a negativo da stabile l’outlook del rating “EE” attribuito agli Stati Uniti. “La decisione degli Usa di lasciare il consiglio dei Diritti Umani dell’Onu è incompatibile …