1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Eur/Chf, oltre 1,2071 riprende la corsa della divisa europea

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Prova ad allungare il passo l’euro nei confronti del franco svizzero in attesa della riunione della Banca Nazionale Svizzera prevista per domani. Al fine di evitare un apprezzamento della propria moneta, la BNS lo scorso 6 settembre aveva stabilito per il cross valutario un floor a 1,20. Dopo la lunga fase di stallo che ha caratterizzato il cross da metà gennaio in poi, le resistenze solide resistenze di area 1,2460 avevano favorito un ritorno del cambio in prossimità del floor posto a 1,20 con un minimo di periodo registrato lo scorso 2 febbraio a 1,2031, questa mattina l’euro ha dato dei chiari segnali di vitalità nei confronti della divisa elvetica con la violazione delle resistenze statiche di breve poste a 1,2071. L’indicazione assume una valenza ancora più significativa se si considera che lo scorso 9 marzo le quotazioni avevano violato al rialzo le resistenze dinamiche espresse dalla trendline discendente tracciata con i massimi decrescenti del 27 dicembre e dell’8 febbraio. La violazione anche delle resistenze statiche poste a 1,2130 certificherebbero di fatto la volontà rialzista della moneta europea. In tal senso, chi volesse posizionarsi in acquisto di euro potrebbe valutare long a 1,2085. Con stop posto sotto la soglia di 1,20, il primo target è individuato a 1,2225 mentre il secondo è a 1,2243.

Commenti dei Lettori
News Correlate
COLLOCAMENTO AZIONI

Emak: Yama avvia un collocamento sul 10% del capitale

Yama Spa, azionista di maggioranza di Emak con il 75,185% del capitale, ha avviato la cessione di massime 16,4 milioni di azioni, corrispondenti a circa il 10% del totale. Il collocamento verrà realizzato attraverso una procedura di accelerated book …

MERCATI

Mercati europei contrastati. Tonfo per la belga UCB

Avvio di settimana contrastato per le borse europee: a Londra il Ftse100 ha terminato a 7.496,34 punti, +0,34%, il Dax si è fermato a 12.619,46, -0,15%, e il Cac40 a 5.322,88, -0,03%.

Acquisti sull’euro, che ha aggiornato i massimi da novembre a …

Bce: settimana scorsa acquistati titoli pubblici per 11,63 miliardi

Nell’ambito del piano di Quantitative Easing (QE), la scorsa settimana la Banca centrale europea ha acquistato titoli pubblici per 11,63 miliardi di euro. Nella settimana precedente lo shopping dell’istituto di Francoforte si era attestato a 12,04 mi…