Euforia a Piazza Affari: volano Intesa ed Eni dopo presentazione piano, bene Moncler

QUOTAZIONI Moncler
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Piazza Affari sale sui massimi di giornata quando si è giunti a metà seduta. L’indice FTSE Mib porta i guadagni giornalieri al 2% superando quota 19.292 punti. Mattinata caratterizzata da tante storie societarie, la maggioranza delle quali positive.

Miglior titolo Intesa Sanpaolo, +4,63% a 2,3 euro, che spinge al rialzo la totalità del comparto tricolore, con l’unica eccezione rappresentata da Carige (-4,98% a 0,2632 euro), che scende sule ipotesi della necessità di un rafforzamento patrimoniale da 450 milioni “che potrebbe prevedere anche la conversione di bond subordinati”, spiega un analista.

Ben comprata UniCredit, +1,97% a 12,9 euro, con l’amministratore delegato Jean-Pierre Mustier impegnato nel corso della mattinata in un intervento in un convegno organizzato dalla Fabi a San Donato Milanese. “L’aumento di capitale è andato bene e tutti i soci hanno sottoscritto”, ha dichiarato il numero uno dell’istituto, “la banca rappresenta un solido esempio di prestatore semplice e paneuropeo” ha aggiunto Mustier.

Riflettori puntati su Londra dove Claudio Descalzi ha esposto i pilastri del nuovo piano strategico al 2020 di Eni (+3,24% a 14,99 euro). Meno investimenti, ma più crescita e stabilizzazione del dividendo: queste le linee guida tracciate dall’amministratore delegato della major petrolifera italiana.

Ben comprate anche le azioni Moncler, +3,72% a 18,69 euro, all’indomani dei conti trimestrali con numeri sopra le stime di consensus e la conferma del dividendo a 0,18 euro.