ETP: continua la corsa, in aprile raccolti 10,3 miliardi di dollari su scala globale

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Di seguito pubblichiamo il report mensile “ETP Landscape – Industry Highlights” di aprile. Redatto da  BlackRock Investment Institute, il commento analizza per punti l’andamento degli Exchange traded product. Nello scorso mese in particolar modo gli investitori hanno privilegiato l’esposizione verso fondi obbligazionari a breve, ai mercati azionari sviluppati mentre tra le commodity sono proseguiti i deflussi dall’oro.

Nel mese di aprile, la raccolta globale degli ETP è stata pari a 10,3 miliardi di dollari, confermando i flussi record registrati da inizio anno. In termini di asset class, i dati evidenziano che gli investitori si sono dimostrati più cauti alla luce di previsioni di crescita economica meno positive. I prodotti azionari hanno raccolto 9,6 miliardi di dollari mentre quelli obbligazionari 9,5 miliardi di dollari. Continuano invece i deflussi dagli ETP sull’oro pari a 8,7 miliardi di dollari. 

 

Da inizio anno gli ETP hanno registrato a livello mondiale afflussi pari a 79,9 miliardi di dollari, rispetto ai 66,3 miliardi di dollari dello stesso periodo del 2012 (+20,5%).

 

All’interno del segmento del reddito fisso, nel mese di aprile i flussi in ETP sui titoli governativi statunitensi hanno raccolto 2,2 miliardi di dollari, mentre gli ETP obbligazionari a breve scadenza hanno attratto la maggior parte dei flussi di reddito fisso, pari a 5,6 miliardi di dollari. I flussi su strumenti a brevissima scadenza indicano che gli investitori continuano a cercare protezione per un potenziale rialzo dei tassi di interesse.

 

Ad aprile i flussi degli ETP azionari sono stati trainati dagli ETP che consentono esposizione ai mercati sviluppati che hanno raccolto 13,1 miliardi dollari, da quelli ad alto dividendo con 3,4 miliardi di dollari di flussi e prodotti minimum volatility con 2,5 miliardi di dollari. A livello azionario, continua quindi la tendenza ad investire nei mercati sviluppati e in prodotti alternativi ai tradizionali indici a ponderazione di mercato.

A causa dell’accresciuta volatilità del prezzo dell’oro, da inizio anno i deflussi dagli ETP sul metallo giallo raggiungono quota 17,9 miliardi di dollari.