Eti privata, Philips Morris rompre contratto

Inviato da Redazione il Mer, 14/01/2004 - 08:22
La mossa di Philips Morris ha sorpreso prima di tutti la Bat, il gruppo britannico che ha acquistato l'Eti, l'Ente Tabacchi italiano. IL colosso statunitense ha rescisso il contratto con quasi due anni di anticipo che lo legava agli ex Monopoli e non ritirerà più le sigarette prodotte dallo stabilimento di Bologna. Si tratta di 16 milioni di chili, pari a circa 16 miliardi di sigarette l'anno, ovvero il 40% della produzione dell'Eti.
COMMENTA LA NOTIZIA