Esprinet sospesa per eccesso di ribasso, pesa taglio stime

Inviato da Carlotta Scozzari il Gio, 15/11/2007 - 09:45
Quotazione: ESPRINET
Il titolo Esprinet a Piazza Affari, alle ore 9.30, è stato sospeso per eccesso di ribasso: le contrattazioni sono ferme a quota 8,8 euro, con un calo del 18,64% sulla chiusura di ieri. A pesare come un macigno sia l'utile netto comunicato ieri e riferito ai nove mesi, sia la revisione al ribasso delle stime per l'anno in corso, revisione che fa slittare di un anno, complice anche il quadro macroeconomico, gli obiettivi previsti dal piano industriale 2007-2009. Nei primi nove mesi l'utile netto è stato pari a 22,4 milioni di euro, in diminuzione del 19% rispetto ai primi nove mesi del 2006, con un tax rate più leggero e pari al 40% rispetto al 42% dell'analogo periodo dell'anno precedente. Per quanto invece concerne il terzo trimestre, l'utile netto consolidato si è attestato a 1,6 milioni, in diminuzione del 69% anno su anno, "principalmente - secondo quanto si apprende da una nota diramata dal distributore di tecnologia leader in Italia e Spagna - a causa dei 2,5 milioni di perdite nette registrate dal sottogruppo spagnolo nel terzo trimestre". Ora i ricavi consolidati per il 2007 sono attesi a 2,43-2,45 miliardi, l'Ebit è visto nel range di 70-73 milioni, e l'utile netto nell'intervallo di 35-37 milioni. Ieri il titolo Esprinet aveva archiviato la giornata di Borsa con un calo di poco superiore al punto percentuale.
COMMENTA LA NOTIZIA