L'Espresso: utile 2012 scende a 21,8 mln di euro, niente dividendo e prospettive deboli per 2013

Inviato da Titta Ferraro il Mer, 27/02/2013 - 15:25
Fatturato e utile in contrazione per il Gruppo Editoriale L'Espresso nel 2012. Il gruppo media che fa capo alla famiglia De Benedetti ha archiviato l'esercizio 2012 con un fatturato di 812,7 milioni di euro, in flessione dagli 890,1 mln del precedente esercizio. Il margine operativo lordo è sceso a 102,4 mln dai 159,8 mln del 2011, mentre il risultato operativo si è più che dimezzato da 122,5 a 60,4 mln. L'utile netto risulta di 21,8 mln di euro dai 60,6 del 2011. Il cda del gruppo ha deciso di non procedere alla distribuzione del dividendo.
Relativamente all'andamento dei primi due mesi del nuovo anno, L'Espresso rimarca che non emerge alcun segnale di miglioramento con "le tendenze riguardanti la raccolta pubblicitaria e le diffusioni sono in linea con quelle registrate nell'ultimo trimestre del 2012". Pertanto, in assenza di un'inversione di tendenza dell'economia e del mercato, il deterioramento dei risultati è destinato a perdurare nel 2013.
COMMENTA LA NOTIZIA