L'Espresso rivede quota 1 euro (+10%)

Inviato da Redazione il Mar, 27/01/2009 - 09:54
Dopo una breve sospensione per eccesso di rialzo, ha ripreso a contrattare il titolo L'Espresso che accelera in testa all'S&P/Mib. Il titolo del gruppo editoriale che edita La Repubblica sale del 9,92% a 0,997 euro (toccato massimo intraday a 1,024 euro) all'indomani delle dimissioni dalla carica di presidente da parte di Carlo De Benedetti che ha rimarcato come non è in programma la cessione del gruppo o il delisting. Al momento il titolo risulta congelato al rialzo. "Non vediamo impatti operativi dalla decisione di Carlo De Benedetti di lasciare gli incarichi operativi di tutte le società del gruppo", commentano oggi da Equita Sim, rimarcando come Cir sia gestita ormai da anni dal figlio Rodolfo. "Allo stato attuale non riteniamo esista appeal speculativo - prosegue la sim milanese - poichè è esclusa sia la cessione ('non venderò mai' ha dichiarato De Benedetti) che il delisting anche se non al 100%".
COMMENTA LA NOTIZIA