1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Esordio sottotono per Pierrel, titolo in lieve calo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Primi minuti di contrattazione senza sbalzi per l’ultima matricola di Piazza Affari, Pierrel. La società, che annovera tra i suoi azionisti di riferimento Flavio Briatore, ha fatto oggi il suo esordio sull’Expandi del listino milanese con un’apertura a 5,965 euro, sotto il prezzo di collocamento di 6 euro, per poi attestarsi in questi minuti a quota 5,96 euro, in ribasso quindi dello 0,67%. Il prezzo era stato fissato nella parte medio-bassa della forchetta di prezzo (5,7-6,7 euro). L’offerta pubblica di sottoscrizione della società farmaceutica specializzata in R&S di medicinali su commessa ha registrato richieste complessive per 11.089.600 azioni da parte di 7.995 richiedenti. Alla luce delle numerose richieste da parte del pubblico indistinto, Pierrel ha deciso di assegnare al pubblico retail 1,8 milioni di azioni dei 4 milioni in arrivo dall’aumento di capitale. E’ stata inoltre esercitata l’opzione di prestito (over allotment) per ulteriori 600mila azioni. Nell’ambito dell’offerta pubblica, sono pervenute richieste per 6.616.500 azioni da parte di 7.956 richiedenti, mentre nell’ambito dell’offerta istituzionale sono giunte richieste per 4.473.100 azioni da parte di 39 richiedenti.