1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Esaote, ok cda a ritorno in Borsa nell’ultimo trimestre 2008

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Esaote progetta il ritorno in Borsa. Come si apprende infatti da una nota stampa, il consiglio di amministrazione del gruppo genovese attivo nel settore delle apparecchiature biomedicali, dopo il delisting del 2003, ha deciso “di programmare il ritorno alla quotazione del titolo nell’ultimo trimestre del 2008, se le condizioni dei mercati lo consentiranno”. Il cda ha inoltre dato il via libera al bilancio 2007, che ha mostrato un fatturato consolidato di 281,5 milioni, con una crescita dell’8,2% rispetto ai 260,1 milioni dell’anno precedente. Il margine operativo lordo (ebitda) è risultato pari a 41,9 milioni, con un incremento di oltre il 17% sull’esercizio precedente, mentre l’utile netto di gruppo è stato di 11,5 milioni. L’indebitamento finanziario netto del gruppo al 31 dicembre 2007 è risultato pari a 47,1 milioni di euro, con una riduzione netta di 12,5 milioni. Il cda ha deciso di proporre alla prossima assemblea dei soci la distribuzione di un dividendo pari al 60% dell’utile netto di Esaote spa (47,1 milioni), corrispondente a 0,10 per azione.