ERRATA CORRIGE: Bank of Japan taglia le stime di crescita per il 2012

Inviato da Floriana Liuni il Mar, 24/01/2012 - 10:52
Si pubblica di seguito la versione corretta della news pubblicata alle 8:56. Ci scusiamo con i lettori.

La Banca centrale del Giappone prevede per l'anno fiscale 2011, che si chiude il prossimo 31 marzo, una contrazione del Pil dello 0,3-0,4%, a fronte delle previsioni dello scorso ottobre che si attestavano ad una crescita dello 0,2-0,4%. Si riducono anche le previsioni per il 2012, con Pil in crescita dell'1,8-2,1%, rispetto alle precedenti previsioni di un +2,1-2,4%. Meglio invece dobvrebbe andare nel 2013, quando il Pil dovrebbe crescere all'1,4-1,7%, meglio delle precedenti stime che si attestavano all'1,3-1,6%.
COMMENTA LA NOTIZIA