Ernst & Young, energie rinnovabili: Cina al primo posto nell'attrattività per gli investimenti

Inviato da Redazione il Mar, 15/06/2010 - 11:40
La Cina guadagna posizioni e, insieme agli Stati Uniti, diventa una delle destinazioni più interessanti per gli investimenti in energie rinnovabili. A rivelarlo l'ultimo Renewable Country Attractiveness Indices di Ernst & Young. L'ex Celeste impero ha guadagnato due punti negli indici grazie a investimenti in energie pulite pari a 34,6 miliardi di dollari, quasi il doppio degli Stati Uniti, e nel 2009 è emersa come leader mondiale per capacità installata nell'eolico.
Volgendo lo sguardo all'Europa si scopre che la situazione non è esattamente rosea. "Diverse economie lottano per far quadrare i bilanci anche relativamente alla sostenibilità dei costi necessari all'utilizzo delle energie rinnovabili. Il recente annuncio dell'Unione Europea relativo all'intenzione di ridurre del 30% entro il 2020 i livelli di emissione rispetto al 1990 è tuttavia indice di un preciso impegno del legislatore a raggiungere la leadership nello sviluppo di economie a bassa emissione di anidride carbonica".
COMMENTA LA NOTIZIA