Erg: Centrosim lima il tp, neutral confermato

Inviato da Redazione il Lun, 15/05/2006 - 11:20
Quotazione: ERG
L'incendio alla raffineria Isab Nord a Priolo non ci voleva proprio in tempi di trimestrali. I risultati del primo trimestre di Erg sono risultati in linea con le attese, commentano oggi gli analisti di Centrosim, ma evidenziano anche una forte debolezza della redditività, spinta dalla riduzione dei margini di raffinazione, che per gli impianti costieri hanno chiuso a 3,57 dollari a barile, in calo del 44% su base annua. Nello specifico - riprendono gli analisti - i margini di raffinazione nel secondo trimestre stanno riprendendo e si stanno riportando su livelli notevolmente più elevati rispetto a quelli del primo trimestre, grazie alla crescita dei prezzi della benzina e del diesel, ed all'ampliamento dello spread Brent-Ural. "Erg tuttavia potrà beneficiare soltanto in minima parte di tale ritrovata congiuntura, per via dei problemi alla raffineria Isab Nord, che è stata interessata da un incendio, e della chiusura per manutenzione programmata della raffineria Isab Sud", specificano gli analisti di Centrosim. Risultato: "la debolezza dei margini di raffinazione per il primo trimestre, cumulata con le lavorazioni a topping di Isab Nord per oltre un mese, implica che i margini di raffinazione costiera 2006 vengono ora complessivamente stimati a 5 dollari/ barile, in calo del 22% contro un 2005, in linea con il trend indicato dal gruppo. Complessivamente, il target price si riduce di 85 centesimi, di cui 40 centesimi per lo stacco del dividendo avvenuto lo scorso 8 maggio, passando da 22,1 euro a 21,3 euro; mentre il rating resta confermato neutral".
COMMENTA LA NOTIZIA
lellomtb scrive...
pone scrive...
pone scrive...
Hordeum scrive...
 

ERG

erg