1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Rating ›› 

Equity Ue: per Credit Suisse ok settore farmaceutico, energetico e tlc

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Gli analisti di Credit Suisse continuano a puntare sull’Europa continentale e sulla Svizzera in particolare. A livello settoriale invece gli esperti scommettono sul settore farmaceutico, energetico e delle telecomunicazioni. “Dal punto di vista regionale, la nostra strategia sugli equity continua ad avere una chiara preferenza per l’Europa continentale”, osservano gli esperti della casa d’affari svizzera, “dal punto di vista strategico, la Svizzera è tra le nostre regioni più attraenti”. Ma gli analisti spingono il loro sguardo anche oltre i confini. “In Europa il settore farmaceutico, energetico e delle telecomunicazioni è altamente attraente grazie a valutazioni e considerazioni tattiche”, spiegano a Credit Suisse nel report diffuso oggi. Le società di beni capitali e del settore alberghiero sono invece viste con meno interesse dal broker. Nel paniere dei titoli, gli analisti hanno deciso di eliminare Swiss Life e Pinalpina, per sostituirli con PubliGroupe e Ubs. In generale, gli esperti preferiscono concentrarsi soprattutto su società con crescita strutturale e difensiva e continuano a “tenere la maggior parte del portafoglio in nomi di più ampio respiro piuttosto che di piccolo”.