1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Equity: Mandruzzato (Bsi), Londra continua a sottoperformare ma recupero è dietro l’angolo -2-

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Non va poi dimenticato il fattore cambio. L’apprezzamento della sterlina, che in termini di cambio effettivo è ai massimi dai primi anni Ottanta con soprattutto l’apprezzamento contro il dollaro statunitense che ha portato il cable a valicare la soglia storica di 2 per la prima volta dal 1981. “La forza del cambio deprime gli utili raccolti sui mercati internazionali quando vengono espressi in valuta locale, e ciò ha maggiore rilevanza per società globalizzate, come la maggior parte dei membri del Ftse100”, sottolinea l’esperto di Bsi. In generale però, secondo Bsi i fondamentali dell’economia britannica restano favorevoli alle azioni con la crescita del pil dovrebbe accelerare nel 2007 oltre al 3% ed inoltre ciò si accompagna ad un allargamento del margini delle imprese. Il flusso di profitti aziendali dovrebbe quindi rimanere sostenuto anche nel biennio 2007-08. “Ci sembra quindi – conclude Mandruzzato la sua analisi sull’equity britannico – che vi sia spazio per una revisione al rialzo delle stime sugli utili che potrebbe favorire un recupero nella performance relativa della borsa britannica nei prossimi mesi”.