E.On: Ing taglia il target per rischi dall'M&A

Inviato da Marco Barlassina il Gio, 28/09/2006 - 10:59
La battaglia per l'energia spagnola è il rischio più grande per E.On. Ne sono convinti gli analisti di Ing che, pur ritenendo che i fondamentali delle diverse divisioni del gruppo restino solide, ha ridotto il prezzo obiettivo del titolo da 120 a 110 euro. Secondo gli analisti olandesi, dopo la cospicua revisione verso l'alto dell'offerta per Endesa, la situazione sarebbe pesantemente condizionata dall'ingresso al 10% di Acciona nella stessa Endesa, che non escluderebbe ulteriori acquisti e quindi potenzialmente la necessità di ulteriori rilanci. A deteriorare le buone possibilità dell'acquisizione sarebbe però anche il complicarsi del panorama delle aggregazioni in Spagna, con la salita al 6,3% in Iberdrola da parte di Acs.
COMMENTA LA NOTIZIA