1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

E.On in fondo al Dax dopo entrata in scena di Enel sul fronte Endesa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Fioccano le vendite sul titolo E.On che si è portato con decisoone sotto la soglia dei 100 euro e a metà mattinata viaggia in fondo al Dax di Francoforte a 97,86 euro, in flessione di oltre 5 punti percentuali. Giù ieri il titolo aveva perso il 4% circa. Il gruppo energetico tedesco, in seguito all’entrata in scena di Enel nella partita per Endesa con l’acquisto del 9,9% del gruppo iberico, ha confermato che si impegnerà a portare avanti l’offerta su Endesa anche dopo la mossa di Enel, precisando che la propria offerta resta aperta a tutti gli azionisti di Endesa. Gli analisti hanno subito fatto il punto sul nuovo scenario che si profila, con Cheuvreux che ritiene che il possibile fallimento dell’operazione Endesa porterebbe i tedeschi a ripiegare a un piano B che potrebbe essere presentato ai mercati entro fine marzo. “Ci sorprenderebbe molto se E.On decidesse di mantenere la sua offerta se i suoi diritti di voto saranno ristretti al 10% o se conquistasse meno del 50% del capitale”, si legge nel report della casa d’affari transalpina che mantiene la raccomandazione “outperform” su E.On con prezzo obiettivo a 126 euro anche se le novità sul fronte Endesa potrebbero ancora penalizza nel breve il titolo. Outperform reiterato anche da parte degli analisti del Credit Suisse con target price a 120 euro.