1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Enìa: Allodi, Hera ci piace ma per scelta partner non è una questione di vicinanza

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Tutte appetibili ma nessuna promessa sposa. Enìa non svela le carte in vista della prossima ondata di consolidamento del settore utility chela dovrebbe vedere protagonista. “Molto dipenderà da come si presenterà lo scenario del settore tra qualche mese quando incominceremo a studiare l’opzione strategicamente più consigliata”, ha detto il presidente di Enìa, Andrea Allodi, a margine della conferenza stampa di presentazione dell’Ipo della multiutility emiliana. “Iride è reduce da una fusione – ha detto Allodi -e pertanto ritengo avrà bisogno ancora di qualche mese prima di muoversi, Hera invece è una società straordinaria, che tra tutte forse ha caratteristiche più simili alle nostre operando in quasi tutti i settori”. “Devo ribadire – ha proseguito il presidente di Enìa – che non è una questione di vicinanza geografica ma di convenienza strategica e di ritorno per i nostri azionisti. Comunque noi siamo focalizzati su operazioni nel centro-nord Italia”.