Eni vivace sull’S&P, a un soffio dai 20 euro

QUOTAZIONI Eni
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Eni sulle orme del petrolio. Il titolo del Cane a sei zampe sale dello 0,96%, scambiando a quota 19,99 euro. Passano i giorni e l’oro nero non frena la sua corsa. Sul Nymex le quotazioni del greggio ieri hanno toccato nel corso della seduta il record storico di 57,60 dollari al barile che non ha precedenti nei 22 anni di esistenza del contratto del greggio. Una situazione, che dà carburante al colosso petrolifero italiano. Questa settimana a mettere lo zampino sulla performance di Eni non è stata solo la bollente situazione oil, ma anche la speculazione. Indiscrezioni di stampa estere hanno ventilato che Eni sarebbe interessata alla Unocal, acronimo di Union Oil Company of California. Dalla sede centrale dell’Eni, l’ad Vittorio Mincato, non ha voluto commentare l’indiscrezione. Ma la fonte è autorevole e gli operatori della Borsa milanese entrano sul titolo in attesa di novità.