1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Eni: Versalis torna nel consolidato, stop alla trattativa per la cessione a fondo SK Capital

QUOTAZIONI Eni
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Eni ha emesso un comunicato dove annuncia che la società chimica Versalis tornerà a essere integralmente consolidata nei conti del gruppo già a partire dalla semestrale che sarà approvata dalla major a fine luglio.

Ciò in quanto Eni e il fondo americano SK Capital hanno convenuto di porre fine alla trattativa per la cessione di una quota di maggioranza delle azioni di Versalis, avendo constatato l’impossibilità di trovare un accordo su alcuni punti negoziali tra cui, in particolare, la futura governance della società.

Infatti, le trattative erano da diversi mesi in una fase di stallo, in quanto sono state fortemente osteggiate dai sindacati che ritenevano la nuova proprietà dannosa per la società.

Ricordiamo che la società americana aveva proposto di rilevare il 70% di Versalis, pagando in cash per il completamento degli investimenti, per circa 1,2 miliardi di euro.

I circa 7.000 lavoratori di Versalis temevano che la trattativa con il fondo americano fosse una “svendita” in un settore ad alto potenziale e che Sk Capital, specializzato in investimenti nel settore della chimica, per far fronte all’investimento avrebbe indebitato la società.