Eni: utile netto adjusted 2012 sale a 7,13 miliardi, dividendo di 1,08 euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il gruppo Eni ha annunciato i risultati relativi all’esercizio 2012 che evidenziano un utile netto pari a 7,79 miliardi di euro, in progresso del 13,5% rispetto al corrispondente periodo dell’anno passato. Nell’ultimo trimestre dell’esercizio il profitto si è attestato a quota 1,46 miliardi, in crescita del 13,3%. Questi i dati che derivano dal preconsuntivo della società da cui si ricava che l’utile netto adjusted si è attestato a 7,13 miliardi (in rialzo del 2,7%) nell’intero esercizio, 1,52 miliardi nel trimestre (-3,6%). Il dato trimestrale si è rivelato inferiore alle attese degli analisti di Bloomberg ferme a 1,6 miliardi di euro. L’utile operativo adjusted nell’anno è avanzato del 14,6% a 19,7 miliardi rispetto all’anno prima. Il Cda intende proporre all’assemblea degli azionisti la distribuzione di un dividendo di 1,08 per azione (1,04 nel 2011) di cui 0,54 distribuiti nel settembre 2012 a titolo di acconto.