1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Eni, una nuova licenza esplorativa nel bacino del Delta del Nilo

QUOTAZIONI Eni
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le autorità egiziane hanno assegnato a Eni una nuova licenza esplorativa nel prolifico bacino del Delta del Nilo orientale, nell’offshore dell’Egitto. La licenza esplorativa, denominata “Nour”, si trova a circa 50 chilometri dalla costa e si estende su un’area di circa 739 chilometri quadrati con una profondità d’acqua che va da 50 a 400 metri. Eni prevede di procedere con la perforazione di un pozzo esplorativo nella seconda metà dell’anno. “Questa nuova acquisizione – ha commentato il gruppo di San Donato – rafforza ulteriormente la posizione di Eni in Egitto, un’area di importanza storica e strategica per la società”.

Nour è operato da Eni, attraverso la sua controllata IEOC. Nella concessione, che è in partecipazione con Egyptian Natural Gas Holding Company (EGAS), Eni detiene una quota dell’85%. L’altro partner nella concessione è Tharwa Petroleum Company, con il restante 15%. Eni è presente in Egitto dal 1954, dove opera attraverso la sua controllata IEOC. La società è il principale produttore del paese con una produzione equity di circa 300.000 barili di olio equivalente al giorno.