Eni: Ubm, il possibile rinvio accordo con Gazprom è un'ipotesi fantasiosa

Inviato da Micaela Osella il Gio, 05/10/2006 - 14:42
Quotazione: ENI
Eni sotto la lente degli analisti di Ubm. Colpa di indiscrezioni di stampa che parlano di un possibile rinvio dell'accordo con Gazprom a causa della mancata volontà di Gazprom stessa di far entrare Eni nel suo capitale, a fronte della cessione da parte della società italiana di assets della divisione Gas&Power. Un'ipotesi che gli analisti della casa d'affari non esitano a bollare come fantasiosa "visto che Eni sta negoziando per avere in cambio asset nell'upstream russo e non per entrare nell'azionariato di Gazprom e sulla possibilità di cedere asset nella powergen la società non ha mai fatto mistero della sua disponibilità". Ma per gli analisti è altrove che bisogna guardare. "Più preoccupante è il fatto che la Russia, tramite Gazprom, possa esercitare pressioni di altro tipo su Eni", sostengono questi esperti, che confermano la raccomandazione buy sul titolo con target price a 28,2 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA