Eni: Ubm alza fair value a 25,8 euro

Inviato da Redazione il Mer, 20/07/2005 - 11:28
Quotazione: ENI
"Nel secondo trimestre 2005 la produzione di Eni è attesa in crescita del 5,3%. Escludendo l'effetto dei buy back la crescita sarebbe impressionante al livello di 9,1%". Commentano così gli analisti di Ubm nella nota uscita oggi e raccolta da Finanza.com a proposito del Cane a sei zampe. Tanto che il broker ha rivisto il fair value di Eni è al rialzo portandolo da 23 a 25,8 euro. All'orizzonte non mancano poi le novità. "Sebbene non ci siano ancora comunicazioni ufficiali, sarebbe entrata in produzione la fase B del progetto Kizomba, di cui Eni dovrebbe aggiudicarsi il 20%, in Nigeria con alcuni mesi di anticipo rispetto all'indicazione di fine 2005 data dalla società. Si attende ora nel terzo trimestre l'aggiudicazione del contratto per Kizomba C per un pacchetto che potrebbe valere circa 250 milioni di dollari e che vede Saipem come grande favorita, essendosi già aggiudicata le fasi Kizomba A e Kizomba B", spiegano ancora gli esperti.
COMMENTA LA NOTIZIA