1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Eni strappa l’accordo con Gazprom sui contratti gas, titolo senza scossoni

QUOTAZIONI Eni
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Eni poco mossa (pari a 17,59 euro) a Piazza Affari all’indomani dell’accordo con Gazprom sulla rinegoziazione dei contratti gas take-or-pay. I termini dei nuovi contratti non sono ancora stati comunicati, ma il gruppo di San Donato Milanese ha chiarito che sono stati rivisti sia i volumi che si impegna a ritirare sia i prezzi. Ulteriori dettagli saranno con ogni probabilità forniti durante la presentazione del piano strategico di Eni, in programma il 15 marzo. “La rinegoziazione – ricorda Equita nella nota odierna – avrà un impatto retroattivo sul 2011, che sarà contabilizzato nel primo trimestre 2012, per un importo rilevante che stimiamo possa essere nel range tra 300 e 400 milioni di euro”. Nell’esercizio 2011 la divisione marketing della Gas & Power ha riportato perdite per 550 milioni di euro “per cui la nostra stima di circa 300 milioni di Ebit per il marketing gas – spiegano gli esperti della sim milanese – è molto visibile anche in uno scenario di consumi e margini gas deboli”.