1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Eni: stipendio Scaroni cresce a 6,4 milioni di euro da 5,9 milioni del 2011

QUOTAZIONI Eni
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Paolo Scaroni ha visto crescere i suoi compensi nel 2012. L’amministratore delegato di Eni nello scorso esercizio ha percepito complessivamente 6,347 milioni di euro rispetto ai 4,884 milioni del 2011, nel corso del quale anno però al top manager era stato riconosciuto un ulteriore milione di euro per il significativo apporto professionale profuso nella realizzazione degli obiettivi aziendali e comprendente il trattamento di fine mandato 2008-2011. E’ quanto si legge nella relazione sui compensi della società di San Donato Milanese.

Dei 4,884 milioni di euro, 4,952 milioni sono stati guadagnati da Scaroni a titolo di bonus (erano stati 3,439 milioni nel 2011). Il Cane a sei zampe ha spiegato che la somma è comprensiva del 2,11 milioni relativi all’incentivo variabile annuale, di 1,022 milioni quali incentivo monetario differito attribuito nel 2009 ed erogato nel 2012 e di 1,820 milioni come incentivo monetario di lungo termine attribuito nel 2009 ed erogato nel 2012. I compensi fissi si sono attestati a 1,43 milioni, che includono il compenso fisso di 430 mila euro per la carica di amministratore delegato e quello di 1 milione per la poltrona di direttore generale.