1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Eni stima perdita di 13mila barili al giorno per incidente in Nigeria

QUOTAZIONI Eni
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

In relazione all’incidente avvenuto il 17 marzo scorso in Nigeria relativo a un atto di sabotaggio su un oleodotto da 24 pollici tra Tebidaba a Brass nell’area del Niger Delta, la Nigerian Agip Oil Company, società di Eni operatore dell’oleodotto, conferma che il danneggiamento è imputabile a una carica di esplosivo collocata nelle vicinanze dell’attraversamento del fiume Brass. Le attività di riparazione, come si apprende da una nota diramata dal gruppo del Cane a sei zampe, cominceranno questa settimana mentre si prevede di riprendere la produzione entro fine mese. Durante questo periodo, Eni stima una perdita di produzione di greggio di circa 13mila barili/giorno (quota Eni). Da ricordare che la produzione totale trasportata dal pipeline in normali condizioni operative è di 75mila barili/giorno.