Eni sotto pressione in Borsa, pesa incertezza Kashagan

QUOTAZIONI Eni
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Prima parte di seduta nel rosso per il titolo Eni, che cede
l’1,1% a 24,84 euro, dopo un minimo a 24,78 euro. Eni risente di quanto emerso da un’intervista del Wall Street Journal al primo ministro della repubblica del Kazakhstan. Karim Masimov, ha chiarito che il governo potrebbe escludere Eni dallo sfruttamento del Kashagan a causa del rinvio dell’inizio della produzione al 2010. “Siamo molto delusi dall’esecuzione di questo progetto – ha detto Masimov – se l’operatore non puo’ risolvere i problemi, non escludiamo un rimpiazzo”.