1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Eni sotto pressione anche oggi, titolo nelle retrovie dell’S&P/Mib

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Eni tra due fuochi. Da un lato riprende vigore l’interesse per Buren Energy con la possibile concorrenza di ArcelorMittal, dall’altro sembra complicarsi nuovamente la partita Kashagan. Il gruppo del Cane a sei zampe, che nelle scorse settimane aveva accantonato i propositi bellicosi su Burren Energy dopo che il cda della società petrolifera britannica aveva bocciato la sua offerta, sarebbe ora pronto a riaprire il dossier visto anche il possibile interesse di Mittal starebbe sondando le possibilità esistenti nel settore energetico, tra cui Burren Energy. In secondo luogo, emergono nuove tensioni sul fronte Kashangan: il governo kazako ha avviato una ispezione fiscale sul consorzio guidato da Eni e ha dato solo una settimana di tempo per raggiungere un accordo sul Kashagan, e secondo quanto riportato ieri dal Financial Times la ExxonMobil si starebbe muovendo nell’intento di subentrare a Eni nel ruolo di operatore leader per il campo di Kashagan. A Piazza Affari Eni lascia sul terreno lo 0,59% a 23,40 euro dopo il calo dell’1,18% della vigilia.