Eni, sotto 15,69 manca l’energia rialzista

QUOTAZIONI Eni
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Si preannuncia una seduta complicata per Eni. Il gruppo guidato da Paolo Scaroni ha infatti violato al ribasso i supporti di area 15,69 euro. A questo punto, considerando anche l’impostazione grafica del FtseMib, si dovrebbe assistere ad un’accelerazione ribassista con primo target 15,55/15,50 euro. Chi volesse approfittare di questa possibile strategia short può mettersi in vendita nel range compreso tra 15,69715,71 euro. Posizionando lo stop a 15,90 euro, il target primario rimane quello indicato, quello successivo è invece a 15,30.