Eni: situazione in Libia in progressivo miglioramento, ribaditi accordi in essere

Inviato da Flavia Scarano il Gio, 27/10/2011 - 12:27
Quotazione: ENI
I risultati trimestrali di Eni sono stati necessariamente influenzati dalla situazione in Libia. Il gruppo ha previsto uno scenario quello libico che si va progressivamente stabilizzando. Nel corso dei mesi di agosto e settembre il Cane a sei zampe e il Consiglio Nazionale Transitorio libico (CNT) hanno stabilito ripetuti contatti con l'obiettivo comune di identificare le condizioni per una celere e completa ripresa delle attività di Eni nel Paese e di porre in essere quanto necessario per il riavvio del gasdotto GreenStream, che trasporta gas dalla costa libica a quella italiana. Sulla base di tali contatti, è stato definito il recovery plan e sono iniziate le attività presso le varie installazioni produttive in stretta collaborazione con il management della compagnia di stato libica NOC. La società di San Donato Milanese e le controparti libiche hanno ribadito l'efficacia degli accordi petroliferi in essere.
COMMENTA LA NOTIZIA