Eni, siglato emendamento al contratto di servizio del giacimento Zubair in Iraq

Inviato da Daniela La Cava il Lun, 15/07/2013 - 14:24
Quotazione: ENI
Eni ha firmato con South Oil Company e il ministero del Petrolio iracheno un emendamento al contratto di servizio per lo sviluppo del campo a olio di Zubair. Lo rende noto il gruppo guidato da Paolo Scaroni affermando che "la modifica stabilisce un nuovo target di produzione di 850 mila barili di petrolio al giorno e l'estensione della durata del contratto di servizio per altri cinque anni, fino al 2035". Il contratto di servizio per lo sviluppo del campo a olio di Zubair, che si trova nei pressi della città di Bassora ed è considerato uno dei più grandi giacimenti in Iraq, era stato assegnato nel 2010 nel primo bid round in Iraq e prevedeva un obiettivo di produzione di 1,2 milioni di barili di petrolio al giorno. Eni è capogruppo del consorzio composto da Occidental Petroleum Corporation, Korea Gas Corporation e Missan Oil Company.


TAG:
COMMENTA LA NOTIZIA
sasha scrive...
Superspazzola scrive...
buttozzo scrive...