1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Eni: si riapre il dossier Burren Energy, ArcelorMittal in agguato

QUOTAZIONI Eni
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Eni torna alla carica per la società britannica ed è pronta a sfidare il colosso indiano Mittal per la conquista del gruppo petrolifero britannico, in un’asta che dovrebbe chiudersi nell’arco di due o tre giorni. Il prezzo di partenza dovrebbe aggirarsi intorno alle 13 sterline per azione, con un premio superiore al 20% rispetto alla chiusura di ieri di Burren, a 1.073 pence. Eni aveva avanzato un’offerta preliminare per Burren da 10,5 sterline ad azione ufficializzata ad inizio 9 ottobre e bocciata dal cda di Burren, che aveva aggiunto di aver avuto anche altri contatti per offerte fino a un massimo di 1.100 pence per azione, tutte respinte “perché inferiori, di un margine significativo, al valore riconosciuto della società”. L’Eni sembra quindi aver rinunciato alla conquista di Burren lasciando comunque una porta aperta, precisando di poter tornare in partita nel caso di offerte da parte di terzi o comunque di “significativi cambiamenti della situazione”. Mittal, secondo alcune indiscrezioni di stampa, starebbe sondando le possibilità esistenti nel settore energetico, fino ad arrivare a Burren Energy, presente in Turkmenistan, Congo, Egitto e Yemen.