1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Eni si aggiudica licenza esplorativa nelle acque profonde dell’Angola

QUOTAZIONI Eni
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Eni scende giù, sempre più in basso e verso acque sempre più profonde. E’ quanto si apprende da una nota stampa, in cui si rende noto che il colosso petrolifero del Cane a sei zampe è stato selezionato per l’assegnazione della quota del 35% e dell’operatorship nell’area esplorativa denominata Blocco 15, nella acque profonde dell’Angola, a circa 350 km a largo della capitale Luanda. La partecipazione al Blocco 15 consentirà a Eni di accedere a nuove riserve di idrocarburi, mentre l’operatorship permetterà alla società di sfruttare la propria competenza nelle attività in acque profonde maturata nelle aree produttive adiacenti del Blocco 15 (in cui Eni detiene la quota del 20%). L’operazione rappresenta per Eni un passo importante verso il consolidamento della propria presenza in Angola e accresce la possibilità di cogliere nuove opportunità di investimento e di sfruttare le sinergie operative locali.