1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Eni: segno più per le riserve mondiali di petrolio e gas -1-

QUOTAZIONI Eni
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nel corso del 2011 le riserve di petrolio sono cresciute del 3,6% grazie ai successi esplorativi nei nuovi bacini e alla maggiore conoscenza dei giacimenti in produzione. È quanto si legge nell’undicesima edizione del World Oil and Gas Review, il report preparato dall’Eni su riserve, produzione, consumi, esportazioni e importazioni di petrolio e gas naturale.

“Dal 1995, le riserve certe sono aumentate di circa 260 miliardi di barili. Il Medio Oriente, area che da decenni domina il panorama petrolifero, registra ancora una volta la maggiore crescita. In netta salita anche le riserve di Kazakhstan, Nigeria, Ghana e Stati Uniti, che salgono grazie all’attività deep water e al recente contributo del tight oil onshore”.”La produzione mondiale di petrolio ha registrato una crescita dell’1,2%, risentendo tuttavia degli avvenimenti politici nei paesi mediorientali e del Nord Africa, primo fra tutti la Libia e dalla deludente performance di alcuni Paesi”. Segno più anche per i consumi, saliti di 0,8 milioni di barili giorno.