1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Eni: Scaroni, l’Uganda ci piaceva ma avremmo fatto indigestione

QUOTAZIONI Eni
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“L’Uganda ci piaceva e ci piaceva per due ragioni: primo lì c’è l’olio e il rischio esplorativo era zero; secondo era un giant per concentrare uomini, mezzi e attenzione”. Lo ha detto l’amministratore delegato di Eni, Paolo Scaroni, durante la conferenza stampa in occasione del piano strategico interpellato dai giornalisti in merito a un possibile cambio sulla strategia in Uganda. “L’Uganda aveva un piccolo difetto – ha proseguito Scaroni – l’estrazione dell’olio era costosa e difficile”. Ad ogni modo, ha proseguito il top manager, sapevamo che c’era un diritto di prelazione che è stato esercitato ad indicare che la nostra offerta era azzeccata. “Avremmo fatto volentieri l’Uganda anche se poi avremmo fatto indigestione”, ha concluso Scaroni alludendo allo sblocco della situazione in Venezuela.