Eni: Scaroni non molto preoccupato per le attività in Egitto

Inviato da Flavia Scarano il Gio, 04/07/2013 - 11:35
Quotazione: ENI
La situazione in Egitto per le attività di Eni non è molto preoccupante. A dirlo l'amministratore delegato del Cane a sei zampe, Paolo Scaroni, a margine di un convegno di Confindustria Energia e come riportato dalle maggiori agenzie di stampa. L'Ad ha spiegato come Eni sia il primo produttore di idrocarburi in Egitto e che per quanto riguarda la produzione del gruppo nel Paese per il momento va tutto bene. Si è invece detto più preoccupato Scaroni per il paese Egitto che è un paese al quale Eni vende gas e "che quindi ci deve pagare". In più, ha sottolineato il top manager, per lo Stato nordafricano il turismo è una fonte di entrata essenziale per l'economia ed è difficile immaginare che le rivoluzioni attraggano i turisti.
COMMENTA LA NOTIZIA