1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Eni: Scaroni domani in missione a Mosca per rinegoziare i contratti gas take or pay -2-

QUOTAZIONI Eni
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Questa mattina, in una lunga intervista concessa al Sole 24 Ore, il presidente del Cane a sei zempe, Roberto Poli, ha ribadito con forza l’indipendenza del gigante oil italiano. “Da quando ho assunto la presidenza non ho mai ricevuto manifestazioni da parte dei Governi volte ad influenzare la gestione dell’Eni. Le nostre bussole restano la produttività e l’efficienza dei nostri investimenti”. Secondo Poli “è evidente che vi debbano essere dei collegamenti con il Governo. L’Eni ha garantito e deve garantire la sicurezza dell’approvvigionamento energetico del Paese”.

Il presidente dell’Eni, sempre nell’intervista concessa al quotidiano di Confindustria, respinge le critiche dei giorni scorsi sul rinnovo dei contratti take or pay fino al 2035. “La scelta dei prolungamenti non è stata solo dell’Eni. Noi abbiamo deciso di portare avanti la scadenza dei contratti dal 2019 al 2035. La Eon Ruhrgas dal 2020 al 2035, GdF dal 2015 al 2030, l’Omv dal 2010 al 2027”.