Eni: Scaroni, dividendo in crescita in prossimi 4 anni. Da mio arrivo patrimonio salito di 22 miliardi

Inviato da Flavia Scarano il Gio, 03/04/2014 - 17:14
Quotazione: ENI
"Noi abbiamo promesso al mercato che se lo scenario resta quello di oggi noi faremo un dividendo progressivo. Che vuol dire che ogni anno accresceremo il dividendo per i prossimi quattro anni". Lo ha detto l'amministratore delegato di Eni, Paolo Scaroni, durante un'audizione al Senato, dove ha ammesso di aver pensato di abbandonare la Nigeria a causa dei troppi furti. Per quanto riguarda la Libia, Scaroni ha spiegato che Eni sta producendo all'80% del suo massimo, "siamo gli unici, gli altri sono al 20%", ha aggiunto. il top manager è intervenuto anche sulla sua gestione: "Sono entrato in Eni con un patrimonio netto di 39 miliardi di euro e oggi sono 61, abbiamo generato ricchezza per 22 miliardi e pagato 36 miliardi di dividendi di cui 12 allo Stato. Mi chiedete se ho lasciato un Eni migliore o peggiore, le cifre dicono da sè". Ma anche sulla direttiva del Tesoro sulle nomine delle società pubbliche: "Non esiste in nessuna società e quando ci si allontana da quello che fanno tutti, normalmente si fa male", ha spiegato.
COMMENTA LA NOTIZIA