1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Eni: Scaroni, con terzo step intesa con Gazprom valorizzeremo asset di Arctic Gas e Urengoil

QUOTAZIONI Eni
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Il progetto South Stream – ha affermato il ministro Pierluigi Bersani – mira a rafforzare la sicurezza energetica in Europa. L’accordo costituisce un’ulteriore testimonianza della partnership strategica tra l’Italia e la Federazione Russa che noi intendiamo mettere al servizio dei rapporti di collaborazione tra l’Unione Europea e la Russia”. “South Stream – ha dichiarato Paolo Scaroni, amministratore delegato Eni – è il terzo pilastro dell’accordo strategico firmato da Eni e Gazprom nel novembre 2006. Questa ulteriore intesa nel midstream del gas potrà consentire a Eni di valorizzare ulteriormente le recenti acquisizioni degli asset di Arctic Gas e Urengoil”. Non è mancoato poi il commento all’accordo da parte di Alexandr Medvedev, vice presidente di Gazprom: “La firma del Memorandum è un atto concreto finalizzato allo sviluppo della partnership strategica tra Gazprom e Eni, una partnership di lungo termine e di reciproco vantaggio. Si tratta di un ulteriore passo verso la concreta realizzazione della strategia di Gazprom volta a diversificare le vie delle forniture del gas russo verso i paesi europei e a garantire notevolmente la sicurezza energetica dell’Europa”.