Eni e Saipem penalizzate dal ritracciamento del greggio

Inviato da Redazione il Mar, 16/08/2005 - 10:22
Quotazione: ENI
All'interno dell'S&P/Mib40 i titoli del settore petrolifero Eni e Saipem si muovono con passo incerto, appesantiti dagli ordini di vendita scattati sull'onda del ritracciamento delle quotazioni del greggio. Sul mercato delle materie prime asiatico infatti l'oro nero si è riportato al di sotto della soglia dei 66 dollari al barile. Al momento, al listino milanese, il titolo del colosso del Cane a sei zampe cede un secco 1,24% attestandosi a 23,89 euro, mentre l'azione della società attiva nel settore dei servizi petroliferi si lascia alle spalle l'1,28% attestandosi a 13 euro tondi tondi.
COMMENTA LA NOTIZIA