1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Eni, rotti i supporti possibilità ribassiste

QUOTAZIONI Eni
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le vendite di questa ultima parte di seduta permettono di intraprendere un’operatività short su Eni. Le azioni del Cane a sei zampe hanno nel corso della giornata violato la trend line presente sul grafico a 30 minuti formata dai minimi crescenti dal 7 settembre a 16,12 euro e del 15 settembre a 16,21 euro. Chi volesse sfruttare la debolezza può dunque mettersi in vendita in prossimità di 16,13 euro, posizionare lo stop con un ritorno delle quotazioni sopra i 16,26 euro. Il target per chiudere in guadagno è invece fissato in prossimità dei supporti di 15,90 euro.