1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Internal dealing ›› 

Eni riavvia attività esplorative di perforazione in Libia

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Eni ha annunciato il riavvio delle attività esplorative onshore in Libia attraverso la perforazione del pozzo esplorativo A1-108/4 situato nel bacino di Sirte, a circa 300 chilometri a sud di Bengasi. Lo rende noto la società di San Donato Milanese in un comunicato. Il pozzo, operato da Eni North Africa, società interamente posseduta da Eni, raggiungerà una profondità totale di circa 4.420 metri e avrà il compito di testare le potenzialità di un nuovo prospetto esplorativo situato nella contract area A dell’EPSA IV 2008. “Si tratta del primo di una serie di pozzi previsti nell’ambito del programma di perforazione onshore che continuerà nel 2013 e che segna un altro passo importante per la ripresa delle attività di esplorazione e di produzione di Eni nel Paese”, precisa Eni in una nota.